Epidemiologia: il 12% degli italiani è ipoacusico.



Secondo una stima del 2005 dell’Oms, sono 278 milioni le persone nel mondo affette da sordità, di grado da medio a profondo. Il numero delle persone che soffrono di disturbi all’udito è in crescita a causa dell’incremento della popolazione globale e dell’allungamento delle aspettative di vita.

 

L’infezione cronica dell’orecchio medio è la causa principale dell’ipoacusia leggera e moderata.

 

Nei Paesi in via di sviluppo meno di una persona su quaranta fa uso di apparecchi acustici tra coloro che ne avrebbero bisogno.

Attualmente, la produzione annuale di apparecchi acustici rappresenta meno del 10% del fabbisogno globale. Il 50% dei casi di ipoacusia e sordità sarebbero evitabili grazie a prevenzione e diagnosi tempestive.

 

Con il supporto tecnico dell’Oms, tutti i Paesi sono chiamati a svolgere indagini basate sull’incidenza dei disturbi dell’udito nella popolazione sulla base del Survey Package dell’Oms, che comprende moduli di immissione dati, protocolli, istruzioni di codificazione e software specifici.

I dati prodotti saranno usati per analisi economiche e progetti a livello nazionale e internazionale. Una banca dati mondiale sulla sordità e disturbi correlati è in corso d’opera.

 

In Italia si stima che le persone affette da disturbi dell’udito siano complessivamente circa 7 milioni, ma che solo 1 milione di persone faccia uso dell' apparecchio acustico.

Questo perchè sono ancora forti nel nostro paese pregiudizi e ideologie non corrette su questo presidio; infatti in Europa la diffusione risulta proporzionalmente più che doppia rispetto all' Italia. Tu sei uno di quei 7 milioni? Contattaci ora e risolvi i tuoi problemi di udito.

 
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Acufon srl via della Pace 12 58100 Grosseto Partita IVA: 01474900535 Maico -Sordità - Acufene - Fischio nell' orecchio - Ronzio - Ipoacusia - Apparecchi Acustici - Protesi Acustiche - Grosseto - Cecina - Piombino - Follonica - Orbetello - Porto Santo Stefano - Toscana - Livorno - Rosignano - Cecina - Castagneto Carducci - Lucca - Viareggio - Barga - Camaiore